Supporto del club al progetto della stanza Snoezelen per diversamente abili.

Nella serata di martedì 26 settembre presso la sede sociale estiva al ristorante Ca’ del Lupo il Rotary club Alba ha presentato alla platea di soci l’idea del service relativo alla realizzazione di una stanza multisensoriale per disabili. L’iniziativa del club trae spunto dalla proposta di collaborazione avanzata dall’associazione Ludica onlus, nata da un comitato spontaneo di genitori di bambini e ragazzi in età scolare diversamente abili. Alla conviviale rotariana erano presenti infatti due referenti, Giorgia Guiggi e Aurelia Abello, che da molti mesi stanno mobilitando le migliori energie del territorio per mandare in porto il loro progetto. «Le stanze multi-sensoriali rappresentano un modo per riprendersi gli spazi e condividere le gioie del sorriso del proprio figlio» ha spiegato Guiggi. La loro idea è quella di realizzare ad Alba una stanza Snoezelen in grado di supportare nell’attività ludico e ricreativa i bambini e al contempo diventare un punto di riferimento anche per gli alunni delle scuole primarie e secondarie. Questi luoghi sono presenti nelle grandi città e –opportunamente arredate– sono utili a stimolare le emozioni, attraverso suoni, colori e luci, in modo tale che la sensorialità sia il vettore di inclusione e di creatività per soggetti deboli.
«Grazie agli interventi delle nostre ospiti abbiamo compreso meglio le esigenze delle famiglie dei ragazzi diversamente abili e abbiamo capito l’importanza della sensorialità. Il nostro spirito di servizio alla società non mancherà di supporto» ha concluso il presidente Francesco Caffa.