Lettera del Presidente

  • Post author:
Lettera del Presidente

Cari amici, cari soci,

nei mesi estivi abbiamo voluto parlare alle nuove GENERAZIONI, ai Giovani di oggi, rotariani di domani. Quest’autunno, pur continuando questo dialogo, in particolare con la Scuola, batteremo una nuova strada che ci condurrà alle porte del “Lavoro” nel 2015.
Con l’obiettivo di Dare credito al lavoro, affronteremo un nuovo percorso, tra cultura ed INNOVAZIONE, incontrando gli imprenditori per parlare di Best practices, rinnovando la Coscienza storica di eventi rilevanti del nostro passato, utilizzando anche l’arte e la musica quale veicoli di comunicazione, per poi finire a dicembre con una pausa di riflessione prima di affrontare il nascendo 2015.
Il 23 settembre scorso, con la lezione del Prof. Giacomo Vaciago abbiamo dato il via al service Economia, Scuola, Lavoro: parliamo ai Giovani per gli studenti del Liceo Scientifico “L. Cocito” di Alba. Vi ricordo quindi che da ottobre 2014 fino ad aprile 2015 saranno i rotariani del ns. Club ad incontrare in classe due volte al mese i ragazzi del Liceo per una lezione su argomenti di attualità e di esperienza professionale propria.
Un sincero “Grazie” a coloro che hanno messo a disposizione il proprio tempo per arricchire la
Scuola con un patrimonio così importante. Con il mese di ottobre inizieremo a parlare agli imprenditori ed ad analizzare temi di grande attualità nel mondo dell’impresa alla luce dei recenti avvenimenti italo-americani nel settore dell’automotive.
Il mese di novembre, mese della Rotary Foundation cui sarà dedicato un specifico seminario distrettuale, avrà come filo conduttore la memoria di eventi rilevanti del nostro passato, la Grande alluvione del 1994 e la Grande guerra del 1914.

Accenderemo poi la luce del Rotary durante la visita del Governatore distrettuale, così come attraverso eccellenze nel campo musicale e nell’attività d’impresa.
Il mese di dicembre è tradizionalmente dedicato alla famiglia rotariana e, pur continuando il nostro
percorso nel dialogo con gli imprenditori, comunicheremo alla famiglia attraverso l’arte e troveremo un momento di riflessione in occasione del Natale, tutti insieme.
A presto.