Come l’arte contemporanea può generare innovazione in azienda?

Attraverso l’attività della Fondazione Ermanno Casoli (FEC), con artisti, formatori e aziende, viene articolato un Metodo di lavoro, nato da un’esperienza decennale sul campo, che documenta l’efficacia della collaborazione tra il mondo dell’arte e quello dell’impresa. I temi fondamentali che vengono trattati sono il rapporto tra arte e opportunità di rinnovamento dell’identità individuale e professionale all’interno delle organizzazioni, di cambiamento dei processi di apprendimento volti all’innovazione, per arrivare al contributo dell’arte nella definizione di una nuova prospettiva sulla performance di impresa. L’arte contemporanea viene così analizzata come una chiave attraverso cui è possibile attuare questi processi, focalizzandosi di più sulla persona, sul modo di lavorare e di ripensare le proprie azioni e i relativi risultati. La Fondazione Ermanno Casoli, nata nel 2007 in memoria del fondatore di Elica – azienda leader mondiale nella produzione di cappe ad uso domestico – promuove iniziative in cui l’arte contemporanea diventa uno strumento didattico e metodologico, capace di migliorare gli ambienti di lavoro e di innescare processi innovativi, ponendosi come obiettivo quello di favorire il rapporto tra il mondo dell’arte e quello delle aziende